BIOGRAFIA ESSENZIALE

Nata a Vicenza, vive a Cornedo Vicentino, è in casa a respirare arte e da sempre, da padre pittore, madre pianista, e nonna cantante lirica, a scuola nella vicina Valdagno ha frequentato con successo gli studi artistici, e alla fine ha scelto il VETRO – come materia di lavoro – sulle orme del padre. Orme di lavoro e di mestiere, ma anche orme d’arte a tutti gli effetti. Il VETRO di per sé inventa con ebbrezza il luogo cromatico della tavolozza, questa in trasparenza riapre la vista a un gioco più magico, ed è la trasparenza a creare i voli ad una prospettiva alata nell’ordine della vetrata. Nell’ordine della geometria e nell’organizzazione polivalente della dissezione selettiva delle unità morfogeniche e pur sempre nel respiro arioso della luce e del cielo. Nel Veneto non mancano le industrie di supporto, così Padre e Figlia hanno potuto presto svolgere i loro progetti ambiziosi grazie alla collaborazione e alla esperienza con provette vetrerie del veronese e del vicentino.
Non solo.
Simonetta ha pur sempre continuato a produrre opere d’arte nel genere del cavalletto e nella tipologia di olio su tela, nonché del disegno a matita, e di tutti gli altri generi. Operando di volta in volta presso strutture prestigiose e secondo forme d’intervento di design o di arredamento come nei casi del Copertificio Marzotto e della ditta Bisazza di marmi e mosaici.

I Lavori